Mode investe il 10% delle riserve di liquidità in bitcoin

Mode, una fintech britannica che ha appena raccolto 7,5 milioni di sterline da una quotazione alla Borsa di Londra, ha stanziato fino al dieci per cento delle sue riserve di liquidità per acquistare bitcoin e adottarlo come attività di riserva di tesoreria.

Con i tassi di interesse del Regno Unito a un minimo record dello 0,1%, Mode afferma che sta cercando di diversificare gli strumenti del mercato monetario a basso interesse per massimizzare il valore dei rendimenti della sua recente raccolta di fondi.

Fondata da Jonathan Rowland, co-fondatore e direttore del challenger britannico Redwood Bank, Mode è una delle prime società con un’offerta di bitcoin rivolta ai consumatori ad essere quotata sul mercato principale della LSE. L’applicazione Mode consente agli utenti di acquistare, vendere e tenere in mano sterline ed euro, oltre al bitcoin.

L’acquisto di bitcoin è in linea con i recenti investimenti di Square e Microstrategy, che hanno rivelato acquisti significativi per un valore aggregato di 475 milioni di dollari della criptovaluta.

Dice Rowland: „Di fronte alle sfide di Covid e ai tassi di interesse del Regno Unito al livello più basso dei 326 anni di storia della Banca d’Inghilterra, la nostra fiducia nel valore a lungo termine del Bitcoin è solo aumentata. L’allocazione di oggi viene eseguita attraverso una moderna, lungimirante ma prudente strategia di gestione della tesoreria“.

I pagamenti digitali saranno discussi in modo approfondito all’EBAday 2020. Per i pass dei delegati, registratevi subito e unitevi ai leader di tutto l’ecosistema dei pagamenti in Europa, poiché EBAday si rivolge a ‚The Turning Point in Payments Transformation‘.