Ethereum Miner Revenues Triple da DeFi, si avvicina alla parità con Bitcoin

I minatori dell’etereum hanno guadagnato quasi quanto i minatori Bitcoin in agosto e settembre, nonostante una rete valutata solo un quinto di quella dei Bitcoin.

  • Le entrate per i minatori Bitcoin sono diminuite del 30% dopo il dimezzamento della ricompensa in blocco nel maggio 2020.
  • I minatori dell’Etereum hanno visto triplicare i ricavi da marzo, poiché DeFi ha spinto le commissioni di transazione a nuovi massimi.
  • Entro la fine dell’anno i progetti Crypto Briefing hanno registrato un fatturato annuo totale di 4,6 miliardi di dollari per i Bitcoin e di 2,2 miliardi di dollari per l’Ethereum.

Quest’anno ha visto drastici cambiamenti nell’industria mineraria, con il dimezzamento e lo scuotimento del settore da parte della DeFi. I minatori dell’Etereum hanno visto triplicare i loro redditi da febbraio, mentre i ricavi per i minatori Bitcoin Future sono diminuiti del 30% a seguito del dimezzamento.

L’Ethereum Mining si avvicina alla parità di profitto con il Bitcoin

Quest’anno l’estrazione di Cryptocurrency è divisa in due epoche distinte: prima e dopo il dimezzamento. Più o meno nello stesso periodo del dimezzamento è quando la tendenza della finanza decentralizzata ha iniziato a decollare.

Prima del dimezzamento e della DeFi, i minatori Bitcoin hanno guadagnato da quattro a cinque volte di più dei minatori dell’Etereum nel primo trimestre del 2020. I minatori Bitcoin hanno guadagnato in media 400 milioni di dollari nei primi nove mesi del 2020, mentre quelli che estraevano l’Etereum hanno guadagnato in totale 150 milioni di dollari, secondo i dati della società di dati Glassnode.

I ricavi totali delle attività estrattive di BTC sono diminuiti di circa il 30% dopo essersi dimezzati. Giugno è stato un mese fiacco per i minatori Bitcoin, con premi in blocco e tasse che hanno portato 272 milioni di dollari. Una volta che l’hascrate si è stabilizzato dopo il dimezzamento, i minatori hanno guadagnato una media di 350 milioni di dollari di entrate ogni mese.

I minatori dell’ETH traggono profitto da DeFi

Il boom di DeFi ha fatto triplicare i ricavi minerari dell’Ethereum dall’inizio dell’anno, raggiungendo quasi la parità con il Bitcoin in agosto e settembre, nonostante la rete dell’Ethereum abbia appena un quinto della capitalizzazione di mercato del Bitcoin.

La congestione della rete dell’Ethereum ha raggiunto livelli insostenibili a partire da agosto, con le tariffe del gas che hanno raggiunto i massimi storici. La congestione ha portato i minatori a riscuotere più tasse di transazione, aumentando i ricavi. I minatori hanno guadagnato una media di 305 milioni di dollari al mese in ETH, rispetto ai 90 milioni di dollari mensili dei primi due trimestri dell’anno.

In totale, i minatori Bitcoin hanno guadagnato 3,55 miliardi di dollari rispetto ai 1,34 miliardi di dollari dell’Ethereum fino ad oggi. Le proiezioni di Crypto Briefing prevedono per il 2020 un fatturato totale di 4,6 miliardi di dollari per il settore minerario di BTC. Supponendo che i prezzi del gas restino al di sopra dei 100 gwei, i minatori dell’Ethereum dovrebbero guadagnare circa 2,2 miliardi di dollari entro la fine dell’anno.